Archivi categoria: Manifestazioni

palio della contesa estense 2019


PROGRAMMA:

Sabato 11 Maggio Pavaglione e piazze limitrofe
ore 14.30 iniziano gli accampamenti militari davanti alla Rocca
ore 19.00 apertura delle osterie rionali
ore 20.30 Palio 2019 con ingresso dei Rioni e giuramento di sbandieratori e musici. Seguono il 12° Trofeo Sbandieratori e Musici Under 15, l’8° Palio Sbandieratori Under 15 (singolo terza fascia), il 42° Palio Sbandieratori (grande squadra) e il primo Trofeo giovanile under 18.

Domenica 12 Maggio Pavaglione
ore 20.00 40° Palio dei Musici con brano libero tamburi e chiarine.
ore 21.00 42° Palio Sbandieratori (singolo; coppia; piccola squadra)

Lunedì 13 Maggio Pavaglione
ore 21.00 incontro “Contesa è cultura: Castello di Zagonara”, a cura del responsabile degli scavi Marco Cavalazzi

Martedi 14 Maggio Pavaglione
Dalle ore 20.30 concerto/spettacolo a cura del maestro Denis Zardi

Mercoledì 15  Maggio Festa di S. Ilaro, Santo patrono della città
Ore 18.00 Santa Messa nella chiesa del Carmine e la processione
Ore 20.30 davanti alla Rocca, corteo storico con la rievocazione di Borso d’Este
Ore 21.30 giochi in onore al Duca Borso D’Este
Ore 22.30 elezione della Soave Creatura
Ore 23.15 spettacolo pirotecnico

Giovedì 16 Maggio Pavaglione
Dalle ore 20.30 esibizione dei Diavoli della frusta

Venerdì 17 Maggio Pavaglione
Dalle ore 20.30 40° Palio Musici

Sabato 18 Maggio
Rocca: dalle 14.30 accampamenti militari
Pavaglione: dalle ore 21.00 spettacolo medioevale con la Scuola d’Armi, giochi di fuoco, giullari e spettacoli di giocoleria

Domenica 19 Maggio,   ultima giornata di festeggiamenti
Dalle ore 15.00 partenza dei cortei rionali con arrivo al Pavaglione
Ore 17.00 51° Palio della Caveja con premiazione e uscita dei Rioni.

Appuntamenti di Ottobre nella Bassa Romagna

 

Tradizioni, gastronomia, musica, arte e… un tocco di vintage

L’autunno in Bassa Romagna non è solo la stagione delle feste popolari, ma è anche il posto giusto per gli appassionati di musica e arte. Una visita in Bassa Romagna è l’occasione giusta per rinfrancare il corpo e lo spirito immersi in un territorio che profuma di vendemmia e tradizioni.

Ecco alcuni suggerimenti per orientarsi tra le tante proposte della stagione Cominciamo dall’uva, Il vino tipico si festeggia a Cotingola dal 4 al 7 ottobre. Alla sua 56a edizione la Sagra del Vino Tipico Romagnolo celebra la vendemmia e l’arrivo del vino novello che spilla dalla mitica “Fontana di Bacco”. Divertimento assicurato con la pigiatura dell’uva fatta in piazza.

Anche Alfonsine rende omaggio a questo delizioso frutto della terra con la 18a edizione della Festa dell’Uva che si tiene il 5, 12, 13, 14 ottobre. Momento clou della festa, domenica 14, con l’aia in piazza, la mostra degli attrezzi agricoli, le specialità tipiche come sabadoni e sugali e il bicchiere del buon assaggio.

Dall’arte del vino all’arte musicale, due gli appuntamenti più importanti in Bassa Romagna. Per i melomani, a Lugo fino al 14 ottobre, c’è Purtimiro, terza edizone del festival barocco con la direzione di Rinaldo Alessandrini, in programma diciotto eventi imperdibili.

Altro appuntamento da segnalare a Lugo, il Festival del Vintage, nella splendida location del Pavaglione il 20 e il 21 ottobre per rivivere la magia di anni e mode passate ma non tramontate.

Per i più giovani l’appuntamento è al Convento di San Francesco a Bagnacavallo il 10 ottobre, con un evento unico in Italia, il Sonora Radio Fest, il primo festival delle web radio dei giovani dell’Emilia-Romagna: youtuber, musicisti, dj e presentatori da tutta Italia convergeranno a Bagnacavallo per una giornata di pura passione radiofonica.

Sabato 13 ottobre alle ore 21, nel chiostro di San Francesco avrà luogo la performance Nebula, durante la quale l’artista Francesco Diluca procederà alla combustione di un’enorme figura umana in filo metallico, in occasione della mostra Francesco Diluca / Tempo: Uomo. Natura. Cosmo allestita nei suggestivi spazi del Convento e visitabile fino al 4 novembre.

Feste di Fine Estate

 

Arrivano le feste di fine estate

Arrivano le feste di fine estate

La Bassa Romagna è una terra vivace e ospitale, qui gli eventi organizzati per gli ospiti in vacanza, per chi è rimasto a casa, per chi vuole venirci a trovare dalla vicina riviera, non hanno mai fine…

…ecco qualche suggerimento per scegliere tra le tante proposte di fine agosto e inizio settembre.
 
Sere d’estate, per orientarsi tra le tante proposte del territorio vi segnaliamo ad Alfonsine Pensiero, Narrazione, Voce la rassegna di poesia, letteratura e musica nel giardino della Biblioteca Orioli e del Museo della battaglia del Senio fino all’1 settembre.
Fino al 30 agosto Bagnacavallo ospita, nei luoghi più affascinanti del centro storico, la settima edizione di Bagnacavallo Festival: musica, poesia, fili, burattini e marionette e, fino al 31 agosto, proseguono le proiezioni al cine-parco delle Cappuccine.

La Stagione delle sagre si apre alla fine di agosto e prosegue per tutto il mese di settembre con le manifestazioni più antiche e radicate della cultura popolare.
Dal 23 al 29 agosto torna a Massa Lombarda l’attesa disfida al mattarello con la Sagra delle Sfogline, giunta alla 33a edizione.
A Cotignola il 25 e 26 agosto va in scena la 48a edizione della Sfujareja ovvero la tradizionale sfogliatura a mano delle pannocchie, mentre a San Patrizio di Conselice il 25, 26, 27 agosto si tiene la 34a edizione della Sagra del Tortellone.
A Sant’Agata sul Santerno il 31 agosto e l’1 settembre è tempo di vino e cibo con Degusto con Gusto la manifestazione curata dall’Associazione Italiana Sommelier Romagna.

Tantissime le opportunità di divertimento nei week end di settembre, a Fusignano dal 4 al 9 ritorna la Festa dell’8 settembre, una tradizione che si ripete dal 1617 con la solenne processione religiosa in notturna. In onore della Patrona il paese si anima di spettacoli di strada, concerti, sport, gastronomia, appuntamenti d’arte e originali fuochi d’artificio musicali.
A Villanova di Bagnacavallo, dal 7 al 10 settembre, è tempo di Erbe Palustri, 34a edizione della festa che celebra le antiche tecniche di lavorazione delle erbe di valle e del legno nostrano e propone laboratori dei mestieri, botteghe artigiane, mostre della memoria, spettacoli e gastronomia tipica.
A Bagnara di Romagna il 9 la Rocca sforzesca ospita la Festa del Castello Alla scoperta del Medioevo, con rievocazioni storiche, spettacoli, musica, gastronomia.
A Lugo, mentre proseguono fino alla fine dell’anno le tante iniziative dedicate a Gioachino Rossini a 150 anni dalla sua morte, la città si prepara all’evento biennale Bassa Romagna in Fiera. Dall’8 al 16 settembre la città ospita la XXVII edizione della Fiera dell’agricoltura, artigianato, industria della Bassa Romagna. Un grande evento dove il territorio storicamente vocato al commercio mette in mostra le sue aziende, i suoi prodotti, la sua cultura, la sua storia.